Un porto turistico vivo, anche nella stagione invernale. Quest’anno il Marina Cala de’ Medici punta a diventare una piazza aperta, un luogo di aggregazione per la cittadinanza, e lo fa offrendo una serie di eventi, nei weekend, per tutti i gusti e le età. “Un porto di eventi”. Con case editrici, artigiani, musica, il villaggio di Babbo Natale e molto altro. Il calendario arriverà fino a primavera per poi proseguire con l’estate in musica e la rassegna che con oltre 40 serate ha segnato un cambio di rotta per il porto. 

un porto di eventi “L’ottimo risultato della stagione estiva – conferma l’amministratore delegato del porto turistico Cala de’ Medici e vicepresidente Yacht Club Cala de’ Medici Matteo Italo Ratti – ci ha convinto a proseguire con l’obiettivo di arrivare per l’anno 2023 ad organizzare eventi tutto l’anno sia per il territorio che per gli utenti del porto. Vogliamo aprirci il più possibile creando un legame con la comunità e con le altre realtà che rendono vivo questo territorio. La nostra piazza è aperta alle associazioni e a chiunque voglia proporci eventi e manifestazioni, penso alle scuole di musica e di danza, alle associazioni sportive.

Mettiamo a disposizione questo spazio vista mare e siamo pronti a ospitarli”. 

Pubblicità

Intanto un cartellone invernale c’è già. E si comincia il primo weekend di dicembre: attornoporto al borgo commerciale e a lato delle banchine sabato 3 (dalle 15 alle 19.30) e domenica 4 (dalle 10.30 alle 19.30) “Un porto di libri”, 9 case editrici, Barta, Blueberry, Felici, Il Foglio Letterario, Innocenti, Libreria Regaleco di Castiglioncello, Marchetti, Mds, Nps, Tagete, che saranno presenti con i loro stand. In programma anche presentazioni di libri e incontri con l’autore. 

Il weekend successivo si entra nel clima natalizio con “Un porto di Natale”: animazione, villaggio di Babbo Natale con un ufficio postale dove poter scrivere la letterina in compagnia degli elfi, truccabimbi, dolciumi e mercatino degli artigiani. Sabato 17 e domenica 18 dicembre il porto ospiterà la creative family di artigiane del Vista mare market per una vera e propria Christmas edition. Oltre agli stand anche tanti eventi collaterali e dj set di Samuele Pedroni.

Marina Cala de’ MediciA gennaio il porto non si ferma: ci sarà la befana che viene dal mare e una giornata dedicata ai nostri amici a quattro zampe, con i campioni di Dog Dance e le unità cinofile delle Pubblica Assistenza di Rosignano e di Cecina, con dimostrazioni. In primavera in programma anche un festival della birra artigianale (nel weekend del 19 marzo)  e altri eventi legati ai prodotti tipici. 

“Il porto Cala de’ Medici intende proporsi come una realtà viva – sottolinea Ratti –  che guarda fronte mare, ai suoi ospiti, i diportisti che scelgono di fermarsi qui con la propria imbarcazione, ma anche alle sue spalle, verso il territorio, con l’obiettivo di rappresentare uno spazio da vivere e per fare comunità. Stiamo lavorando anche ad un interessante progetto di risparmio energetico per rispondere alle esigenze del periodo storico rappresentando però al tempo stesso una vera e propria attrattiva per tutto il nostro territorio.

Sono certo infatti che da dicembre, quando partirà, richiamerà visitatori anche da Livorno, Pisa e non solo”.

Gli eventi saranno gratuiti, offerti da Marina Cala de’ Medici, Yacht Club Cala de’ Medici e da alcuni negozi del Borgo Cala de’ Medici in collaborazione con Badalì.news, e ad accesso libero. Il programma completo sarà consultabile sul sito https://marinacalademedici.it e sulle pagine social del porto turistico. In più il bistrot Land’Ho e il negozio YachtingBond mettono a disposizione per tutta la stagione invernale il parcheggio gratuito all’interno del porto per tutti i loro clienti.