venerdì, Maggio 27, 2022
Home GIORNOXGIORNO Il malato immaginario al teatro di Castagneto Carducci
il malato immaginario

Il malato immaginario al teatro di Castagneto Carducci

Il Malato immaginario, da Moliere, nell’adattamento di Riccardo Rombi, è lo spettacolo che andrà in scena al teatro Roma di Castagneto Carducci venerdì 18 febbraio alle 21. 

Il personaggio di Argan, interpretato da Riccardo Rombi, è un uomo inacidito e imbruttito dalla vita che cerca nella medicina la risposta a un vuoto esistenziale incolmabile. Un uomo rinchiuso nel suo piccolo ed egoistico mondo, fatto di purghe e prescrizioni terapeutiche assurde, soffocato da flaconi e boccette, così ottenebrato dalle sue convinzioni e dalle sue paure da non distinguere neppure gli affetti sinceri dagli impostori. Insomma, un uomo del XVII secolo, ma anche un esempio di uomo di oggi, perso nella marea di informazioni e false verità che arrivano da ogni dove, un uomo che non ha più un punto di riferimento e per questo decide di affidare la propria vita a ciarlatani e approfittatori.
Argan è il perno di un meccanismo a orologio in cui tutti gli altri personaggi si muovono come precisi ingranaggi. Dal centro del palco, sulla sua poltrona, il sedicente malato si trova a interagire con un variegato teatrino di tipi umani: la giovane figlia, innamorata e determinata, la moglie Belina, opportunista e falsamente apprensiva, il viscido notaio Bonafede, i due medici ciarlatani, i giovani pretendenti di Angelica, il fratello Beraldo, la voce del buonsenso e la fidata Toinette.
Dietro la commedia si nasconde l’amara rivelazione della tragedia della condizione umana: fragile e subordinata ad eventi incontrollabili.
E’ questo che spinge a portare in scena oggi il testo di Moliere, che nel XVII secolo trovava la sua ragion d’essere nell’accesa critica sociale all’ignoranza e alla scienza intesa come religione e che in questo momento storico non potrebbe essere più attuale. Il teatro, più che darci qualche risposta, ci obbliga a porci qualche domanda in più, insegnandoci a ragionare con buon senso e praticità, mettendo da parte paure irrazionali e soluzioni altrettanto irragionevoli dettate dall’egoismo.
Biglietti: posto unico intero € 15,00 / ridotto € 12,00
“biglietto futuro” under 35 e ridotto per studenti universitari possessori della carta “Studente della Toscana” € 8,00
riduzioni: € 12,00, per over 65, iscritti al CFDMA (Scuola di Musica, Filarmonica Comunale), tesserati della Biblioteca Comunale, possessori della carta dello spettatore FTS
Biglietteria: per l’acquisto dei biglietti e/o abbonamenti è necessario rivolgersi all’Ufficio Cultura del Comune, via della Repubblica 15/a dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.30 previo appuntamento telefonando al numeri tel. 0565 778262 – 778259. È possibile acquistare i biglietti anche lo stesso giorno dello spettacolo presso il Teatro Roma un’ora prima dell’inizio della rappresentazione.
ATTENZIONE!
Nel rispetto delle vigenti normative in tema di contenimento della diffusione del Covid-19 e necessario presentarsi al Teatro Roma 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo per facilitare l’ingresso ed essere in possesso di Green Pass.
Non sarà possibile entrare in Teatro dopo l’inizio dello spettacolo.
E’ necessaria la mascherina FFP2.

Data

18 Feb 2022
Expired!

Ora

21:00 - 23:00

Luogo

Teatro Roma
Via Antonio Gramsci 3, Castagneto Carducci
Sito web
https://www.comune.castagneto-carducci.li.it/servizi-e-uffici/scuola-e-cultura/teatro