mercoledì, Agosto 17, 2022
Home GIORNOXGIORNO Alessandro Fullin e Marco Barbieri in ‘Lettere romane’
Lettere romane

Alessandro Fullin e Marco Barbieri in ‘Lettere romane’

Dopo lo straordinario successo riscontrato lo scorso 15 luglio con l’Alfabeto delle emozioni di Stefano Massini è tutto pronto per il secondo appuntamento di ‘Ti porto a teatro’, rassegna di eventi organizzata da Cose di Spettacolo in collaborazione con il Comune di San Vincenzo.

Sul palco sabato 23 luglio alle ore 21.30 l’attore Alessandro Fullin e il poeta Marco Barbieri, protagonisti di Lettere romane, epistolario in terracotta di due matrone di mezza età sorprese alle spalle dal quinto secolo. Nell’ottobre del 2015 l’archeologa tedesca Helga Kohler ha fortunosamente ritrovato in una campagna di scavo nei dintorni di Scandicci 18mila tavolette in chiari caratteri romani. Si tratta dell’unico epistolario giunto fino a noi di due matrone romane che si scrissero per più di vent’anni sul finire del quarto secolo. Il carteggio, oggi conosciuto internazionalmente come il ‘Carteggio Kohler’, è conservato al Museo Archeologico di Firenze nella sezione ‘Reperti e sentimenti’.

Pubblicità

Questo il falso storico da cui si diparte la lettura delle preziose lettere: Flavia e Drusilla ricamano sulla loro amicizia parlando di un mondo terrorizzato dalle invasioni barbariche e sorpreso non di meno dal nascente Cristianesimo. Falsi epigrammi e vere tragedie, sibille stanche e profeti entusiasti, luminosi gladiatori e oscure catacombe: un mondo lontanissimo che diventa attuale grazie a una penna, anzi a uno stilo, sempre imbevuto di sottile ironia. Alessandro Fullin è nato a Trieste nel 1964. Ha lavorato in tv, radio e a teatro. Nel 2005 viene conosciuto dal grande pubblico per la sua partecipazione a ‘Zelig Circus’. Nel 2007 la sua commedia ‘Le serve di Goldoni’ viene presentata alla Biennale di Venezia. Ha pubblicato: ‘Tuscolana’ (Mondadori), ‘Come fidanzarsi un uomo senza essere una donna’ (Mondadori), ‘Ho molto tempo dopo di te’ (Kowalski), ‘Pomodori sull’orlo di una crisi di nervi’ (Cairo), ‘Panico botanico’ (Cairo), ‘Giallo Trieste Rosso Capodistria’ (Mgs), ‘Basabanchi’ (Mgs). Dalla trilogia di libri in dialetto triestino (‘Sissi a Miramar’, ‘Ritorno a Miramar’, ‘Oberdan amore mio’ editi da Mgs) sono state tratte versioni radiofoniche (Rai, Friuli Venezia Giulia) e teatrali (Teatro La Contrada). 

Marco Barbieri è nato a Vada in provincia di Livorno nel 1958. Nel 1986 ha partecipato alla Biennale dei Paesi del Mediterraneo per la sezione Letteratura, svoltasi a Salonicco. Ha pubblicato le raccolte di poesia ‘Gente dell’Anticiclone’ (Rebellato 1985) ‘Scaffali’ (Edizioni Periferia 2000), la raccolta di monologhi teatrali ‘Storie di Animali mai visti’ (Mongolfiera Teatro 1990). Una selezione della raccolta ‘Scaffali’ è stata pubblicata in ‘5 poeti del Premio Laura Nobile’ (Scheiwiller 1995). L’appuntamento successivo con gli eventi di Ti porto a teatro sarà l’1 agosto, quando sarà protagonista sul palco l’allievo, prima di Dario Fò e successivamente di Eugenio Allegri, Matthias Martelli giovane attore che con il suo ‘Mercanti di Monologhi’ offrirà uno spettacolo di satira divertente e al tempo stesso diretta e tagliente. Gli spettacoli iniziano alle 21.30, l’accesso all’area sarà consentito dalle 20.45.

Per ogni informazione è possibile contattare la Biblioteca G. Calandra al numero di telefono 0565/707273, seguire la pagina Facebook Ti Porto a Teatro San Vincenzo oppure inviare una mail a biblioteca@comune.sanvincenzo.li.it o cosedispettacolo@gmail.com.

Data

23 Lug 2022
Expired!

Ora

21:30

Luogo

San Vincenzo
zona porto e centro pedonale